Trasporti di Budapest – come muoversi

0 Condivisioni

Avete organizzato una vacanza a Budapest e volete sapere come muovervi per visitare la città? Allora avrete bisogno di informazioni sui trasporti di Budapest che vi aiuteranno a muovervi rapidamente nella capitale ungherese, una metropoli tentacolare che mette a disposizione dei turisti diverse opzioni.

Dall’ottobre del 2010 l’azienda che gestisce la mobilità in città è la BKK (Budapesti Közlekedési Központ), controllata al 100% dal Comune di Budapest.

Il servizio di mobilità integrato dispone di 4 linee della metropolitana, 32 linee del tram, oltre 200 linee di autobus e 15 di filobus.

L’offerta comprende anche la storica funicolare, sempre gestita da BKK, e la ferrovia suburbana (HÉV) ottima per gli spostamenti più lunghi.

Scopriamo qualcosa di più!

Metropolitana

La metropolitana di Budapest è strutturata su 4 linee che permettono di muoversi velocemente nella maggior parte delle zone della città.

Lo snodo principale della metropolitana di Budapest è la stazione di Deák Ferenc tér, dove convergono 3 delle 4 linee: M1, M2 ed M3.

La metro è operativa tutti i giorni della settimana dalle ore 4:30 fino alle 23:00, ed i treni hanno una frequenza che varia dai 2 ai 15 minuti.

La linea più antica della metropolitana, costruita nel 1896, è la linea M1, che sulle mappe dei trasporti è indicata con il colore giallo, ed ha in totale 10 fermate.

La linea M2, indicata sulle mappe con il colore rosso, attraversa la città da est ad ovest passando sotto al fiume Danubio. Anche la linea M2 ha a disposizione 10 fermate.

La linea M3 della metropolitana, che si trova nella parte di Pest, attraversa la città da nord a sud, ed è riconoscibile sulle mappe per il colore blu.

La linea M4 è l’ultima ad essere stata realizzata (venne inaugurata nel 2014), ed attraversa la città da est ad ovest, unendo le due stazioni ferroviarie principali della capitale ungherese.

Tram

I tram gialli, che ormai fanno parte del paesaggio urbano di Budapest, sono uno dei mezzi più piacevoli tra quelli a disposizione dei turisti che visitano la città, perché permettono di spostarsi abbastanza velocemente dando ai viaggiatori anche la possibilità di ammirare la capitale dell’Ungheria.

È vero che viaggiare in tram è più lento rispetto alla metropolitana, ma sicuramente è più spettacolare.

A Budapest ci sono in totale 32 linee di tram che sono considerate il pilastro portante del trasporto pubblico.

⭐️Una delle linee più famose è la n°2, considerata una delle dieci linee tranviarie più belle del mondo, che effettua un tour panoramico della città, passando lungo la riva orientale del fiume Danubio, dalla parte di Pest.

Questa linea, assieme alle linee n°19 e n°41, è particolarmente importante dal punto di vista turistico.

La linea tramviaria più trafficata di Budapest è quella di Nagykörút, la grande circonvallazione, lungo la quale circolano i tram n°4 e n°6.

I due tram passano da ogni fermata con una frequenza di circa 5-6 minuti dalle 07.00 alle 20. 00.

Autobus

Budapest dispone di una rete capillare di autobus, che conta oltre 200 linee grazie alle quali è possibile raggiungere quasi tutte le zone della capitale ungherese ed anche alcune località limitrofe.

Non sono sicuramente l’opzione di trasporto più rapida, ma ci sono alcune zone della città (come ad esempio Buda Hills) che possono essere raggiunte solo con l’autobus.

Orari dei bus

Gli autobus sono operativi tutti i giorni dalle ore 4:30 alle 23:00, ed hanno una frequenza che va dai 10 ai 20 minuti.

Dalle 23.50 fino alle 4.30 del mattino è attiva una rete di 40 bus notturni la cui frequenza di passaggio dipende dal percorso.

Le fermate per gli autobus notturni sono contrassegnate con un cartello che rappresenta un gufo bianco e nero.

Filobus

I filobus rossi della città di Budapest circolano nei quartieri interni di Pest e a Zugló.

In totale ci sono 15 linee di filobus che però risultano essere poco utili per i visitatori per via dei loro brevi tragitti e della scarsa velocità.

È interessante la numerazione dei filobus, che partono da 70, perché la prima linea venne messa in funzione in occasione del 70° compleanno di Stalin, nel 1949.

Funicolare

La funicolare è parte integrante della storia di Budapest.

Venne inaugurata nel 1870, ed è stata la seconda ad essere costruita in Europa. La funicolare originale purtroppo venne praticamente distrutta durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Successivamente la funicolare venne ricostruita e riaperta nel 1986.

La funicolare parte da Clark Ádám Square, che è il chilometro zero della città, utilizzato per misurare le distanze tra Budapest e tutte le altre zone dell’Ungheria.

La funicolare di Budapest è aperta dalle 7:30 alle 22:00 ed i singoli biglietti costano 1.200 HUF (circa €3,90).

Treno Hev

I treni verdi della ferrovia suburbana (HÉV) collegano le zone e le aree suburbane di Budapest con gli incroci più importanti e trafficati della capitale ungherese.

La linea ferroviaria suburbana HÉV, che dispone di cinque linee, è in pratica una quinta linea della metropolitana che però viaggia fuori terra.

Sulle mappe dei trasporti le linee sono indicate con le sigle progressive da H5 ad H9.

Con la linea H5 della HÉV si possono raggiungere la pittoresca Szentendre (una piccola e affascinante città sulla riva del Danubio), l’Ansa del Danubio, il sito archeologico romano Aquincum e anche il luogo del Festival Sziget.

Per viaggiare con le linee della HÉV al di fuori della capitale si deve comprare un biglietto supplementare.

Taxi

A Budapest ci sono diverse società che offrono servizi di taxi, che si possono identificare grazie alla targa gialla.

Tutte le società hanno uniformato i loro prezzi, piuttosto economici rispetto a quelli dei taxi delle altre capitali europee.

Il tariffario fisso è il seguente: la quota fissa di partenza è di 450 HUF, la tariffa chilometrica è di 280 HUF, mentre il tempo di attesa ha un costo di 70 HUF/min.

Il tariffario è valido solo all’interno dei confini amministrativi della città di Budapest, quindi se avete necessità di andare fuori città informatevi sulle condizioni di trasporto prima della partenza.

Biglietti e abbonamenti

Per risparmiare sui singoli biglietti è possibile sottoscrivere la Budapest Card, grazie alla quale è possibile viaggiare gratis all’interno dei confini amministrativi della capitale su più di 200 linee di tram, 15 linee di filobus e 4 linee della metropolitana, ed anche sulle ferrovie suburbane (HÉV) e sui battelli.

La Budapest Card è valida anche per la ferrovia a cremagliera con cui si può andare a fare una gita nei monti di Buda.

Il prezzo della Budapest Card di 3 giorni è di €42,00.

Dove acquistare i biglietti singoli

I singoli biglietti costano 350 HUF l’uno (circa €1,20) e possono essere acquistati:
All’aeroporto di Budapest;
A bordo del treno (ma costano 100 fiorini in più);
✅Nei principali snodi dei trasporti, nei quali BKK dispone di centri clienti;
✅Presso le fermate degli autobus e dei tram più frequentate;
✅Presso le stazioni della metropolitana: nelle biglietterie automatiche multilingua facilmente riconoscibili per il colore viola, che funzionano sia con le monete che con le carte di credito.